Dom. Mag 26th, 2024
finestra

Una finestra bloccata è un problema spiacevole, ma che si può risolvere facilmente una volta individuate le cause del malfunzionamento. Infissi vecchi o mal assemblati possono andare incontro a usura e danneggiamenti piuttosto frequenti, quindi in questo caso la soluzione migliore sarebbe optare per una totale sostituzione delle finestre. Gli infissi di nuova generazione, infatti, sono frutto di una realizzazione curata e che segue puntualmente le normative europee per la realizzazione di questi prodotti.

Per prima cosa, iniziamo a capire quali sono le cause per cui una finestra si blocca.

Perché la finestra si blocca?

Oltre all’usura data dal tempo e dagli agenti atmosferici, una finestra si può danneggiare anche con manovre errate, specialmente per le finestre che si aprono a ribalta, o sbattendo a causa del vento.

Nel caso di finestre a scorrimento, il blocco può essere dovuto ad un accumulo di polvere o sporcizia nel binario, che impedisce il movimento. Quando si hanno infissi di questo tipo, è fondamentale effettuare una buona manutenzione e tenere la guida sempre pulita, per evitare blocchi. Inoltre, è sempre bene non forzare l’apertura della finestra quando succedono queste cose, per evitare di danneggiarla ulteriormente.

Individuare la causa del problema è fondamentale per intervenire nel modo corretto, e per valutare se è un problema che si può risolvere in autonomia o se è meglio attendere l’intervento di un esperto. Professionisti che offrono un servizio di apertura porte 24 ore su 24 potrà aiutarvi in breve tempo ad individuare la causa del blocco e risolvere il problema.

Come sbloccare una finestra

In casi meno gravi, l’intervento di un professionista può non essere necessario, e possiamo intervenire da soli, sempre prestando attenzione a non ferirci e non danneggiare ulteriormente gli infissi.

Se a bloccare la finestra è la maniglia che non gira completamente, la causa può essere un nottolino che non entra in sede in modo corretto. Sarà necessario individuarlo nell’anta opposta a quella con la maniglia, per poi regolare con uno strumento adatto il dado a cui è fissato, che presenta un taglio che deve essere posizionato verso l’esterno per funzionare correttamente.

Nel caso si possieda una finestra che si può aprire sia ad anta che a ribalta, il problema può essere causato da un passaggio scorretto dall’una all’altra modalità, che comporta un blocco della maniglia e l’impossibilità di riallineare correttamente la finestra. In questo caso si può risolvere il problema in due passaggi: innanzitutto occorre individuare la linguetta che si trova nel profilo dell’infisso leggermente sotto la maniglia. Una volta individuata, basterà procedere al riallineamento dell’anta, e poi premere sulla linguetta per sbloccare la maniglia.

Una finestra vasistas, sia orizzontale che verticale, può bloccarsi per diversi motivi, generalmente legati alle cerniere o alla chiusura. Questi elementi vanno sempre tenuti adeguatamente lubrificati con prodotti appositi, per evitare che lo sfregamento delle componenti metalliche li usuri e danneggi l’infisso. Un blocco di questo tipo di finestra dovrebbe risolversi con la lubrificazione delle cerniere e della chiusura, ma se così non fosse è meglio chiamare un esperto che esamini a fondo le cause del problema e intervenga di conseguenza.

Non bisogna dimenticare che una corretta manutenzione delle finestre prolunga la loro durata nel tempo e il loro funzionamento, evitando di incorrere in problemi spiacevoli. È quindi fondamentale tenere lubrificate le parti metalliche, pulire correttamente vetri e cornici con prodotti adatti a seconda del materiale, e avere cura nelle manovre di apertura e chiusura, senza provocare urti troppo violenti e senza forzare le maniglie. Inoltre, ricordiamo di prestare particolare attenzione ai binari delle finestre a scorrimento, che devono sempre essere puliti e privi di intoppi.