Sab. Mar 2nd, 2024
serramenti

Le finestre e i serramenti, oltre a svolgere un importante ruolo architettonico nelle abitazioni, sono componenti fondamentali di un ambiente. In commercio ne esistono di differenti tipi, ognuno con peculiarità, sistema di apertura e sicurezza specifici. Conoscere le diverse tipologie di serramenti vi permetterà di scegliere quello che soddisfa maggiormente le vostre esigenze. Vediamo i principali sistemi di apertura dei serramenti, grazie anche ai consigli di Fratelli Bosio esperti in Serramenti Torino.

Serramenti con apertura a battente

Questa è la tipologia di apertura classica. Le ante della finestra possono avere un’aperura verso l’esterno (tipica dei paesi americani) o verso l’interno. Se la finestra si apre verso la stanza è denominata ad apertura interna.

I vantaggi dall’apertura interna sono molteplici: i vetri delle finestre sono pulibili facilmente direttamente dall’interno; è possibile installare il maccanismo Anti/Ribalta che consente il ricambio d’aria dalla stanza facilmente; è inoltre possibile installare un ulteriore meccanismo (sistema di chiusura limitata con microventilazione) che permette l’areazione della stanza e il ricambio d’aria anche nelle stagioni più fredde, evitando allo stesso tempo dispersioni di calore.

Serramenti con apertura a Vasistas

Questa tipologia di apertura è a ribalta. L’aperura può essere comandata da una maniglia, da una corda o essere motorizzata.

Serramenti con apertura scorrevole

Questa apertura è tipicamente utilizzata per separare gli spazi interni dagli spazi esterni come giardino. I due sistemi più diffusi sono lo scorrevole complanare e lo scorrevole alzante. Lo scorrevole complanare è di solito utilizzato per finestre di piccole dimensioni e permette di utilizzare il meccanismo di apertura a ribalta per garantire un ricambio d’aria ottimale. Lo scorrevole alzante, invece, è indicato per le aperture molto ampie e può essere composto da un minimo di 2 ante e un massimo di 4 ante, fino a raggiungere una larghezza di 3 metri.

Serramenti con apertura a bilico orizzontale

Questa tipologia di apertura è presente soprattutto per finestre di ampie dimensioni. Intorno ad un asse orizzontale posto al centro della superficie della finestra ruota l’anta, che può essere aperta verso l’interno nella parte superiore e verso l’esterno nella parte inferiore. Il vantaggio di questo sistema di apertura è la garanzia di un ricambio d’aria, permettendo all’aria calda si uscire dall’apertura superiore e all’aria esterna di entrare dall’apertura inferiore. Inoltre, è possibile pulire le ante molto facilmente: utilizzando la chiave adatta, si può sbloccare l’incontro limitatore e permettere una maggiore rotazione del vetro.

Serramenti con apertura scorrevole a pacchetto Bi-fold

Questa tipologia di apertura è molto adatta per aperture molto ampie, permettendo di aprire in maniera completa le ante che vengono ripiegate su sé stesse e favorendo di conseguenza un ampio passaggio. Inoltre, il sistema di apertura si azione sia verso l’interno si averso l’esterno, garantendo così una maggiore ottimizzazione dello spazio a disposizione. I serramenti a pacchetto possono raggiungere una lunghezza di 16 metri e un numero massimo di 8 ante per lato. Date le loro caratteristiche, questi serramenti sono utilizzati principalmente per scenografie

Serramenti con apertura saliscendi

Questa tipologia di apertura, denominata anche ghigliottina, permette di aprire solo metà della finestra che, durante l’azione di apertura, scorre sull’altra metà. Il vantaggio principale di questo tipo di serramenti è l’ottimizzazione dello spazio, ma allo stesso tempo la loro pulizia non è molto facile. Gli ulteriori vantaggi sono la possibilità di far ricambiare l’aria evitando eventuali sbattimenti delle ante delle finestre dovuti a corrente o vento, la loro versatilità e adattabilità a stanza di qualsiasi tipo e la loro sicurezza.