Mar. Giu 6th, 2023
finestra

Sostituire i vecchi infissi o acquistarne di nuove implica un passaggio preliminare fondamentale: la scelta dell’azienda di serramenti più confacente alle proprie necessita.

Spesso si focalizza l’attenzione sulla marca del prodotto.
Atteggiamento condivisibile.
Quello che invece non è altrettanto consigliabile è sottovalutare un’attenta valutazione della ditta esecutrice dei lavori.

L’affidabilità di ditta e posatori riveste un ruolo chiave, essendo l’infisso un bene a lunga durata.
Quindi, cerchiamo di rivolgerci a realtà consolidate e fidate, chiedendo pareri, cercando informazioni, leggendo recensioni.
Una volta che avremo individuato la realtà giusta per noi, potremo concentrarci sull’infisso.

Vediamo allora come trovare e valutare in maniera ottimale le aziende di infissi e serramenti a Roma

Come riconoscere un’azienda di infissi affidabile a Roma?

L’affidabilità si valuta innanzitutto in base ai prodotti consigliati.
Che devono adattarsi al meglio alle proprie esigenze.

Un’azienda seria e affidabile consiglia soluzioni basate sull’equilibrio.
E il consiglio non può che essere conseguenza di una consulenza iniziale, con annesso sopralluogo.
Diffidiamo, dunque, di quelle ditte che ci propongono immediatamente un preventivo standard.

Se abitiamo in una zona molto fredda e la nostra abitazione è dotata di muri isolati, il consiglio migliore è di adottare un vetro camera triplo con spessore minimo di 5 cm.
No a proposte che contemplino infissi di spessori inferiori.

Oppure ad opzioni simili in zone climatiche diverse, che non necessitano di un isolamento così importante (si spenderebbe di più per un sovradimensionamento!).
Viceversa, se scegliamo un vetro camera doppio e un infisso in alluminio, scartiamo opzioni con sezioni da 75-85 mm, perché quelle da 65 saranno assolutamente adatte.

Un’azienda di serramenti affidabile guarda non solo alle dimensioni e allo spessore dell’infisso, ma consiglia anche (sempre se rispondenti alla situazione e ai desiderata del cliente):

  • una vista frontale
  • il tipo di fermavetro
  • la grandezza dei profili
  • un effetto tutto vetro
  • cerniere a scomparsa
  • aspetti stilistici (design e colorazioni).

Quali caratteristiche deve avere un’azienda di infissi raccomandabile?

Oltre quanto già detto, valutiamo anche:

  • 1. vicinanza: è chiaro che la lontananza da casa incide sui costi “accessori” (tipo, quelli di trasporto); tuttavia si tratta di un criterio relativo, perché in genere le aziende che si spostano sono anche quelle meglio strutturate
  • 2. recensioni positive: si tratta di un criterio importante e anche immediato
  • 3. prima impressione: tra fornitore e cliente ci deve essere intesa e fiducia reciproche, onde evitare incomprensioni ed eventuali problematiche
  • 4. esperienza pregressa
  • 5. produzione diretta o vendita in esclusiva
  • 6. rivendita di marchi noti
  • 7. disponibilità alla condivisione del portfolio e dei lavori realizzati in precedenza
  • 8. numero di lavori: se l’azienda opera in modo “sartoriale”, soddisfacendo tutte le richieste dei clienti, per forza di cose eseguirà solo un numero di lavori limitati, avvalendosi anche di una lista di attesa
  • 9. strutturazione del preventivo: anche la presunzione di spesa deve essere soddisfacente, per cui il documento dovrà contenere:
  • riferimenti aziendali: recapiti telefonici, indirizzi email, sede operativa e legale
  • dati del cliente
  • descrizione minuziosa della fornitura (materiale e profondità del profilo, numero di guarnizioni, certificazione, valori di isolamento termico e acustico, etc.)
  • descrizione dei lavori (compreso lo smistamento, il trasporto dei materiali, la redazione delle pratiche Enea e così via)
  • costi per ogni singola voce e totale scontato di IVA
  • modalità di pagamento
  • tempi di consegna.

E se ci si innamora di un marchio?

Abbiamo detto più su che sarebbe meglio scegliere prima l’azienda e in un secondo momento gli infissi.
Eppure, ci si potrebbe innamorare di un marchio.
Cosa si fa in quel caso?

Non resta che decidere a quale azienda rivenditrice affidarsi per la posa degli infissi di marca che si sono scelti.

Come a dire: in questo caso una grande firma, come potrebbe essere Schucho, farà da garante!

Il consiglio però, in questo frangente, è di scegliere per la posa una ditta che conosca gli infissi selezionati.
Sconsigliano invece di andare da un serramentista che non abbia mai usato quella marca, anche se lavora bene.
Non conoscendo il prodotto, qualche errore potrebbe comunque essere commesso!!!

Insomma, anche in questo caso resta che selezionare l’azienda giusta è essenziale.
Infissi & Persiane è uno di quei portali in grado di aiutarci in questo passo cruciale…